Sanità e salute 4.0
Roche
Meteo:
5 C
cielo sereno
Roma
humidity: 93%
wind: 1 m/s N
H6 • L4
Sat
17 C
Sun
10 C
Mon
11 C
Tue
12 C
Wed
11 C
HomeN1/019Provvedimenti tecnico-sanitari della Schell

Provvedimenti tecnico-sanitari della Schell

L’igiene dell’acqua potabile preserva la salute ed aumenta le aspettative di vita

INTRODUZIONE

Le infezioni dovute alla legionella (legionella pneumofila) costituiscono un problema sempre più frequente negli ospedali e nelle case di cura. Ogni anno migliaia di queste malattie hanno un decorso letale. Molto spesso la causa è da ricercare nella contaminazione dell’acqua calda nelle tubature idrauliche domestiche per l’acqua potabile. Se viene inspirata da parte di soggetti debilitati laddove è presente in concentrazioni elevate può portare a delle gravi polmoniti. Per questo, per la pulizia del corpo è importante disporre di acqua dalle eccellenti caratteristiche in tutti i punti di lavaggio e nelle docce, vale a dire nelle aree dei sanitari per pazienti, medici e operatori di assistenza.

La strategia più efficace per il mantenimento della qualità dell’acqua negli edifici consiste in un continuo ricambio di acqua. In Europa è stata accordata una norma comune, l’EN 806-5: il ricambio dell’acqua deve avvenire entro e non oltre 7 giorni. Oltre alla norma EN 806 in Italia ci si orienta aItresì alla VDI 6023-1. Secondo questa norma il ricambio dell’acqua deve avvenire entro 3 giorni in tutti i punti di prelievo dell’edificio. I batteri che si sviluppano nella rubinetteria non utilizzata possono arrivare alle tubature dell’acqua potabile risalendo anche in direzione opposta a quella di scorrimento: è proprio per questo che bisogna assolutamente far scorrere l’acqua in tutti i punti di prelievo presenti nell’edificio.

Schell, costruttore tedesco di rubinetteria e specialista nell’igiene dei sanitari è in grado di offrire una soluzione al contempo affidabile e conveniente.
La combinazione della rubinetteria sanitaria elettronica con un efficace sistema di comando e controllo garantisce un’acqua potabile igienicamente perfetta e riduce considerevolmente il rischio di legionella.
Su tutti i lavabi, le docce, le toilette e gli orinatoi viene installata rubinetteria sanitaria elettronica Schell con funzionamento a batteria o ad alimentazione da rete. Essa funziona senza bisogno di contatto grazie ai sensori a infrarossi oppure mediante il sistema elettronico touch CVD che permette l’azionamento manuale di un campo d’attivazione con un dito.
Un ulteriore componente è rappresentato dall’impiego dell’ultimissimo SSC, Schell Single Control.
Il software di programmazione e gestione SSC rende possibile una facile ed esatta regolazione dei complessi parametri funzionali della rubinetteria elettronica Schell.
È possibile impostare il raggio d’azione del sensore, il tempo d’erogazione, gli intervalli, il risciacquo anti-ristagno e gli intervalli del risciacquo anti-ristagno nonché le funzioni di pulizia e gli intervalli di manutenzione. Per ciascuna rubinetteria è necessario un modulo SSC Bluetooth®.
Il modulo viene collegato con la rubinetteria sanitaria elettronica e vi rimane a lungo termine.
La regolazione o la trasmissione dati dei parametri funzionali avviene con l’App SSC dedicata ai sistemi operativi iOS o Android via smartphone o tablet. Inoltre, con la App SCC si possono creare dei piani di risciacquo con inizio e durata in determinati giorni e a orari prestabiliti. Il modulo SSC Bluetooth® è in grado di gestire e controllare tutti i risciacqui anti-ristagno del piano di risciacquo. Combinando la rubinetteria sanitaria elettronica Schell, il modulo SSC-Bluetooth® e il software di programmazione e diagnosi SSC via App si garantisce la sicurezza delle tubature per l’acqua potabile.
Anche e soprattutto laddove la rubinetteria non viene utilizzata per lunghi periodi.

Post Tags